Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors)

Dai Piani energetici Comunali (PAES) allo sviluppo del territorio.

Cos'è?

 

L'elevata dipendenza energetica del nostro paese, il prezzo variabile delle fonti di energia, gli impatti ambientali legati all'attuale sistema energetico italiano impongono delle scelte responsabili da parte delle Pubbliche Amministrazioni e delle Imprese. La stessa Unione Europea ha lanciato il Patto dei Sindaci, un'iniziativa per coinvolgere le Pubbliche Amministrazioni nella stesura di piani per la riduzione dei consumi di energia e delle emissioni di CO2 nei territori di competenza. Questa iniziativa che conta migliaia di amministrazioni aderenti in tutta Europa prevede la definizione di una baseline dei consumi di energia e delle emissioni e la stesura di un piano fino al 2020 per minimizzare i consumi di energia intervenendo su energie rinnovabili e risparmio energetico.

Il CURA ha sviluppato nel tempo un approccio sistemico che consente di guardare al territorio e di sviluppare progetti integrati tra Pubbliche amministrazioni e imprese locali, in cui la variabile energetica diventa motivo di collaborazione e sviluppo economico.

Il PAES è uno strumento strategico così strutturato:

  • Analisi dei fabbisogni e delle offerte territoriali di energia;
  • Programmazione e pianificazione di interventi con l'obiettivo di ridurre i consumi di energia (efficienza energetica) e migliorare la qualità dell'energia utilizzata (ricorso a fonti rinnovabili di energia quali fotovoltaico, idroelettrico);
  • Comunicazione e divulgazione per sviluppare una cultura energetica nel territorio ed avvicinare le imprese alla Pubblica Amministrazione;
  • Creare in quadro in cui favorire la nascita di nuove imprese nel territorio.

 

Perché?

 

Il CURA ha portato numerose amministrazioni (tra cui Montebelluna, Teolo, Valstagna) alla stesura del PAES ricevendo sempre l'approvazione de parte dell'organo competente dell'Unione Europea. Lavorare con noi su questi temi è garanzia di successo e di visibilità presso i cittadini.

Sviluppare questi strumenti può costituire una concreta opportunità per:

  • Ridurre la bolletta energetica della Pubblica Amministrazione;
  • Proporre un'immagine responsabile e sostenibile della Pubblica Amministrazione a livello locale e internazionale;
  • Guidare lo sviluppo economico del territorio;
  • Migliorare la gestione dell'energia e le pratiche del personale comunale in materia energetica;
  • Favorire la nascita di nuove imprese nel settore dell'energia.

 

Il CURA fornisce il supporto in tutte le fasi di realizzazione ed approvazione del PAES anche durante la sua applicazione fino al 2020.